UNITÀ, CONDIVISIONE, RESPONSABILITÀ, AZIONE DIRETTA

Sulla settimana di lotta contro il Muos

La Federazione Anarchica Siciliana – FAS, a conclusione della settimana di lotta a Niscemi culminata con la storica ed esaltante invasione della base militare USA in contrada Ulmo, riconosce come libertari il percorso, le pratiche e gli obiettivi raggiunti.
La nutrita componente libertaria attiva nel Movimento NO MUOS aveva da tempo indicato “l’occupazione della base USA” come obiettivo intermedio della lotta: obiettivo ribadito dal documento FAS pubblicato agli inizi di luglio.

La pratica anarchica dell’azione diretta è stata posta in atto con l’ingresso nella base, e la successiva arrampicata sulle antenne, di nove attivisti NO MUOS (alcuni dei quali anarchici) la sera dell’8 agosto; militanti anarchici hanno partecipato alle fasi che hanno consentito l’ingresso di mille persone alla base il 9 agosto, con la formazione di un corteo che ha raggiunto gli attivisti ancora sulle antenne.
La saldatura tra azione diretta militante e azione diretta popolare è il dato politico rilevante dell’occupazione della base USA, metodo di lotta adeguato, in ogni fase, all’obiettivo da raggiungere.

La lotta antimilitarista e antimperialista, da sempre portata avanti dagli anarchici siciliani, ha trovato il terreno unitario con le aspirazioni dei niscemesi che intendono proclamare con determinazione il proprio diritto alla salute, alla salvaguardia dell’ambiente, all’autodeterminazione.
La lotta contro il MUOS ha segnato un balzo verso gli obiettivi ulteriori: impedire la realizzazione del sistema satellitare; smantellare le 46 antenne NRTF; porre le basi per una estensione delle lotte a tutti i territori siciliani per raggiungere la smilitarizzazione dell’Isola.

Il Movimento NO MUOS è giunto all’appuntamento della settimana di mobilitazione con unità di intenti, con condivisione di metodi e pratiche, con responsabilità nel perseguimento degli obiettivi: a tutto ciò gli anarchici presenti al Presidio di contrada Ulmo hanno apportato il loro contributo; contributo che non faremo mancare in occasione degli appuntamenti futuri, certi che i risultati raggiunti rinsaldino l’unità tra le componenti del Movimento NO MUOS; e tra questo e la crescente partecipazione dei cittadini niscemesi, siciliani e di tutta la Penisola.
Da anarchici, ci attiveremo affinché la lotta contro il MUOS diventi lotta internazionalista e internazionale.

Federazione Anarchica Siciliana

no-muos-logo

This entry was posted in Ambiente, Anarchia, Antimafia, Antimilitarismo, Documenti, Lotte sociali, NO MUOS, Territorio. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *